sabato 12 luglio 2008

Barbania


Dopo due giorni di scarico,corrichiando molto lentamente,sia per il caldo che affatica sia fisicamente che mentalmente,ieri ho preso parte alla collinare di Barbania;fortunatamente resa meno asfissiante grazie il tempo nuovoloso e a momenti anche piovoso ha mitigato la fatica.
Il percorso come ha raccontato Igor,era impegnativo a prescindere,ma per me in particolare il tratto che passava nello sterrato ,nel prato,e in una zona con la ghiaia che appesantiva oltre modo il passo;tutto questo nella parte che saliva !.Una volta terminata l' ascesa,mi spettavo la contropendenza...,ma tutto cio' e avvenuto con continui dislivelli,e quando si e' stanchi...,anche la discesa finale... sembra insormontabile....!

6 commenti:

Alberto ha detto...

Dovremmo fare una rassegna di tutti questi percorsi podistici "alternativi" ai soliti parchi / boschetti cittadini! Questi grafici sono bellissimi ed utili!

Massimo ha detto...

Non sono altro che percorsi di gara del Canavese,appartenenti ai campionati Fidal e Uisp:c'e' solo l imbarazzo della scelta;bisogna solo aver voglia e tempo di muoversi un po'...!

La Polisportiva ha detto...

Complimenti!
sterrato+prato+ghiaia+contropendenza...ma come fanno a dire che la corsa è monotona??
Io non c'ero ma..alla prossima!

UomoCheCorre ha detto...

Concordo le considerazioni sulla discesa. Quando si è stanchi o poco preparati (specie se lunga), diventa davvero pesante. In quei casi preferisco la pianura.

Alberto ha detto...

C'è un archivio di questi percorsi di gara con indicazioni precise sul percorso?

Massimo ha detto...

no,non credo ci siano indicazioni.
Da quest' anno che ho il gps,sto' archiviando tutti percorsi che faccio...sia gare che allenamenti...

In effetti la corsa e' tuttaltro che noiosa,e anche se in certe gare ti trovi certi rettilinei che sembrano non finire mai;alla fine penso che fortificano la volonta' che va' oltre il podismo...

In effetti la discesa e' dura perche' si deve mantere comunque alta la velocita',seno' si vanifica tutto cio' che si e' racimolato durante l'intera gara...